CORSO di Formazione: “La gestione tecnica dell’emergenza sismica – rilievo del danno e valutazione dell’agibilità post-sismica”


L’Ordine degli Ingegneri di Terni, nell’ambito dello specifico protocollo d’intesa siglato il 24 marzo 2011 tra il Dipartimento della Protezione Civile (DPC) ed il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) che disciplina l’attività formativa sul tema in oggetto, ha inoltrato richiesta per istituire appositi corsi di formazione per gli iscritti agli Ordini territoriali.

L’obiettivo del corso è quello di formare un nucleo base di ingegneri “agibilitatori” per ogni Ordine, abilitati alla gestione dell’emergenza, del rilievo del danno e alla verifica dell’agibilità post sismica. Tale attività si inquadra nell’ambito del Nucleo Tecnico Nazionale istituito con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 luglio 2014, al quale gli abilitati dovranno preferibilmente iscriversi in qualità di professionisti che, su base volontaria e gratuita, offrono la propria disponibilità ad essere mobilitati per il rilievo del danno e la valutazione di agibilità nell’emergenza post sismica.

La formazione di un nucleo minimo di almeno 10 ingegneri per ciascun Ordine potrà consentire inoltre l’attivazione della Sezione Operativa (S.O.) dell’I.P.E. (Ingegneria per le la Prevenzione e l’Emergenza, organismo istituito dal CNI) presso l’Ordine territoriale di appartenenza.

simbolo-pdf-icona-smallCorso di Formazione I.P.E. prima comunicazione.pdf

simbolo-pdf-icona-smallCorso di Formazione I.P.E. seconda comunicazione.pdf